I rischi delle chat secondo la Polizia di Stato


Scopri i migliori siti di incontri!

La Polizia di Stato tramite il suo portale poliziadistato.it scrive spesso articoli e avvertenze per tutti coloro che navigano su internet. In particolare in un interessante articolo ha voluto mettere l’accento sulle problematiche e i pericoli che si possono incontrare nelle chat online.

Il fulcro dell’articolo si può probabilmente riassumere in queste parole estratte dal quinto paragrafo:”Le chat-line rispecchiano il mondo che le ha create”. Quindi essendo strumenti di internet come internet contengono cultura, dibattito, arte, politica e tutto ciò che raccoglie ai giorni d’oggi il web, quindi anche truffe, pedofili, maniaci e molto altro.

E’ essenziale quindi avere la giusta cautela nell’utilizzo delle chat. Bisogna ricordare sempre che l’interlocutore è ben nascosto, potrebbe utilizzare dati personali non veritieri, fingere sull’età o il sesso e addirittura essere un malintenzionato.

Quali sono quindi le precauzioni principali da prendere? Per quanto riguarda gli adulti l’articolo da alcuni consigli soprattutto sul primo incontro reale, cioè se da un’amicizia nata in chat le due persone decidono di incontrarsi per la prima volta dal vivo. In questo caso è bene scegliere luoghi pubblici, affollati e non andare da soli al primo appuntamento.

In caso invece siano minorenni ad utilizzare le chat i pericoli maggiori potrebbero venire dai pedofili, quindi il consiglio è quello di non permettere ad un minore di utilizzare da solo la chat, ma di farlo sempre in presenza di un adulto che possa controllare tutte le comunicazioni.

Quindi ricapitoliamo in modo da ricordarci meglio i preziosi consigli:

  • Il nostro interlocutore in chat potrebbe essere una persona diversa da quello che dice.
  • Il nostro interlocutore in chat potrebbe mentire addirittura sul suo sesso e l’età.
  • Gli incontri online posso portare a felici matrimoni, ma anche a situazioni pericolose.
  • Nelle chat (come nel mondo reale) si possono incontrare malviventi e brutti ceffi.
  • Al primo eventuale incontro reale andare accompagnati e fissare l’incontro in un luogo pubblico e affollato.
  • Monitorare le chat dei minori consentendone l’utilizzo solo in presenza di un adulto.

http://www.poliziadistato.it/articolo/979-Chat_line_evitiamo_i_rischi/

I rischi delle chat secondo la Polizia di Stato ultima modifica: 2015-11-11T06:12:02+00:00 da admin